• ICONIC

Cashmere Blonde un altro trend del 2022

Il Cashmere Blonde è il trend per chi non si arrende e anche durante l’inverno vuole sfoggiare un biondo perfetto.


Le volte precedente abbiamo visto come il castano e tutte le sue sfumature sono tornate protagoniste di questo inverno e del prossimo anno 2022. Vi abbiamo detto che è stato lasciato poco spazio al biondo anche se non è stato certamente dimenticato del tutto, un trend infatti che incontreremo e che sicuramente si farà amare è il cashmere blonde. Questo è il trend perfetto per chi non vuole lasciare il biondo all’estate e vuole portarlo con sé anche durante la prossima stagione e il prossimo anno, andiamo perciò a scoprire che cosa prevede questa tendenza e come possiamo realizzare questa colorazione su di noi.


Il cashmere blonde


Una tonalità di colore morbida e luminosa, che è in grado di unire nuance fredde e calde per realizzare una colorazione della chioma unica, preziosa e soprattutto delicata. Questo trend rimette in gioco decisamente le varie tonalità del biondo rendendolo in una chiave unica che permette di ottenere un risultato naturale e non artificioso.





Chi può realizzare questa colorazione?


Ovviamente come ogni altro biondo non sta bene a tutte e quindi è bene lasciarsi guidare dal proprio hairstylist di fiducia per la scelta della colorazione da eseguire sulla tua chioma. Se però sei tra le fortunate che potranno sfoggiare questa nuance allora non puoi affidarti al fai da te, il cashmere blonde viene realizzato con tecniche specifiche che permettono di sfumare i capelli su toni caldi e freddi in modo armonioso per ottenere un risultato perfettamente naturale. Quindi devi assolutamente affidarti ad un esperto è l’unico in grado di farti ottenere il risultato sperato.


Come viene realizzato?


Ci sono due metodi per realizzare questa tecnica, vediamo quali sono:


1. La prima tecnica prevede di mixare le colorazioni calde e fredde all’interno delle cartine di alluminio andando ad aggiungere due toni di schiarente differente. Questo metodo è sicuramente il più convenzionale ma prevede una precisione unica nel riuscire a mixare nel modo giusto.

2. Il secondo metodo invece prevede di schiarire l’intera chioma della cliente nella colorazione di biondo desiderata per poi andare a creare luci ed ombre desiderate e su misura.


Entrambe le tecniche permettono di realizzare il cashmere blonde e di ottenere un risultato naturale e gloss.





Cos’ha di speciale rispetto ai precedenti look visti?


Rispetto alle precedenti nuance questa è sicuramente molto più luminosa e naturale, inoltre è un cambio di tendenza totale perché ormai si stava puntando da tempo sui toni freddi del biondo. Il biondo platino e il biondo quasi bianco ne sono la prova, questa colorazione torna invece a scaldare le chiome con un biondo avvolgente.


Cosa dobbiamo tenere in considerazione?


Se realizziamo questa colorazione su una base bionda non ci sono particolari cose a cui fare attenzione al contrario se invece partiamo da una base scura attenzione alla ricrescita che si noterà subito. È bene perciò programmare gli appuntamenti con il tuo parrucchiere in modo da intervenire subito prima che si noti la ricrescita.

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
 



Aggiorna le preferenze sui cookie